Condividi su

Grande partecipazione di pubblico all’incontro “Il lavoro per l’uomo. Opportunità di promozione dell’umano e occasione di riscatto”. Iniziativa realizzata nell’ambito di Confronti, il ciclo di incontri su tematiche di attualità e interesse sociale promosso da Centro Servizi per il Territorio NO-VCO, Rosmini International Campus, Fondazione per la Sussidiarietà e ilsussidiario.net.

La serata si è aperta con i saluti del nostro presidente Daniele Giaime che ha sottolineato il ruolo del Terzo Settore nel favorire la cultura dell’inclusione. Il noto scrittore e poeta Daniele Mencarelli che, per la sensibilità che lo caratterizza, ha sempre saputo cogliere il rapporto che lega l’uomo alla ricerca di un senso del vivere, oltre al valore di riscatto e di redenzione attraverso il lavoro e le relazioni umane, partendo dalla sua personale esperienza, ha offerto diversi spunti di riflessione sul rapporto tra il lavoro e il riconoscimento, personale e sociale, delle proprie attitudini e peculiarità, sottolineando l’importanza dell’attività lavorativa sia per la realizzazione di sé, a livello umano e non come arrivismo professionale, che per sentirsi parte di una comunità.

Giorgio Vittadini, Presidente della Fondazione per la Sussidiarietà, ha espresso la necessità di “rimettere la persona al centro dell’impresa e dell’economia quale la grande sfida di questa epoca. Adeguare salari e tutele, progettare e realizzare percorsi formativi e professionali all’altezza del mondo che cambia sarà decisivo. Ma non basterà. E non basterà nemmeno insistere sul ruolo delle competenze trasversali, le cosiddette “character skills”, soprattutto se verranno interpretate come meri meccanismi funzionali alla produzione e non anche come strumenti utili alle persone perché “riprendano in mano” la propria soggettività, la propria motivazione. O meglio, i propri desideri”.

Significative poi le buone prassi di inserimenti lavorativi di persone fragili: Davide Damiano, Presidente della realtà milanese Pandora cooperativa sociale, ha raccontato la sua esperienza con detenuti e tossicodipendenti, l’importanza di fare rete con il tessuto associativo e il fondamentale supporto ai percorsi di inserimento che devono dare le istituzioni. Sul nostro territorio un altro buon esempio di impresa sociale con il Consorzio Link Cooperativa Sociale, realtà attiva nel VCO da quarant’anni, come ha raccontato il Presidente Davide Lo Duca, che riunisce diverse cooperative sociali dando lavoro a 450 persone di cui 125 in situazione di fragilità. Tanti i progetti e i percorsi attuati: dal ristorante sociale Gattabuia di Verbania alla Casa di Piero che Isola Verde sta realizzando per il durante e dopo di noi.
La serata è stata moderata dal Rettore del Rosmini International Campus Carlo Teruzzi ed è stata trasmessa in streaming su il.sussidiario.net.

Confronti torna il 7 marzo e parla di “Buone Nuove”

Il terzo appuntamento con Confronti si terrà al Castello di Novara il 7 marzo e tratterà una tematica molto importante quando si parla di sociale: il modo di raccontarlo. La serata dal titolo ‘Buone nuove’ vede la partecipazione di nomi illustri del giornalismo locale e nazionale che da tempo di occupano di dare la giusta importanza a quelle notizie che parlano di eroi del positivo, di volontariato, di un mondo che è spesso fuori dall’agenda setting ma che fa parte della quotidianità di una larga parte del Paese.

Il mondo del non profit, il Terzo settore e tutti i suoi buoni esempi di vita verranno affrontati in un dibattito fra Giorgio Paolucci, giornalista e scrittore, editorialista di Avvenire, Antonella Mariani, caporedattore di Avvenire, esperta nelle questioni sociali e dei legate ai diritti umani; Elisabetta Soglio, giornalista, responsabile del progetto Buone Notizie – L’impresa del bene, settimanale del Corriere della Sera dedicato al Terzo Settore insieme a Paolo Usellini, giornalista, responsabile del progetto CST e Gruppo stampa diocesana novarese per informazione locale sul non profit e Caterina Mandarini , direttore CST Novara VCO, curatrice della rubrica tv “L’infinito dentro un bisogno, l’incontro” Modera l’appuntamento Carlo Teruzzi Rettore Rosmini International Campus. L’incontro è accreditato presso l’ordine dei giornalisti ed è aperto alla cittadinanza.

Articolo completo e altre notizie che provengono anche dai restanti territori della Diocesi di Novara si possono trovare sul nostro settimanale, in edicola da venerdì 16 febbraio. Il settimanale si può leggere anche online, abbonandosi o acquistando il numero cliccando direttamente sopra a qui

Condividi su

Leggi anche

Il grattacielo della Regione Piemonte
In Primo Piano

Il “campo largo” si è ristretto, 5 stelle e Pd separati in casa

Roberto Conti