Condividi su

Obiettivo promuovere, nelle scuole di Novara e del Novarese, la solidarietà e la cultura civica e, soprattutto, il volontariato. In modo che i più giovani conoscano associazioni e gruppi presenti sul territorio e si sentano coinvolti e pronti a impegnarsi.

È quanto si propone il protocollo sigliato tra Centro servizi per il territorio (Cst), Provveditorato, Diocesi, Comune e Provincia. La firma nell’annuale incontro di presentazione di attività, servizi e nuovi progetti del Cst.

Gli enti coinvolti, ciascuno per le proprie competenze, si impegneranno a promuovere la collaborazione e il confronto tra il sistema dell’istruzione e della formazione e gli Enti del Terzo Settore. «La scuola è il luogo ideale – ha riferito il provveditore Giuseppina Motisi – per la formazione civica e sociale dei ragazzi. L’incontro con il volontariato e con la solidarietà può essere decisivo lungo questo percorso. Il protocollo rafforzerà le sinergie tra scuole e associazioni».

Articolo completo e altre notizie dai territori della Diocesi di Novara si possono trovare sul nostro settimanale, in edicola a partire da venerdì 22 marzo. Il settimanale si può leggere anche online, abbonandosi o acquistando il numero cliccando direttamente sopra a qui

Condividi su

Leggi anche

l'AZIONE

Patto educativo della città di Novara, un incontro per genitori sabato 20 aprile

Redazione

Pescio
l'AZIONE

Mauro Pescio, autore di “Io ero il milanese”, incontra gli studenti della media Bellini a Novara

Monica Curino

Immagine di frimufilms su Freepik
l'AZIONE

Al cinema a Novara, il programma dal 16 al 24 aprile

Redazione

Paniscia
l'AZIONE

Paniscia contro panissa a Novara: vince la solidarietà

Monica Curino