Condividi su

Lo spoglio dei voti è terminato nella serata del 15 aprile: Stefano Falciola è il nuovo sindaco di Miasino. Ad Ameno, invece, ci sarà per tutto il 2023 un commissiario prefettizio.

Falciola: «Collaboreremo con i comuni vicini»

«Il nostro è un successo di gruppo. La nostra lista, “Obiettivo comune”,  era composta da persone esperte e da giovani pieni di entusiasmo. Tutti però vivono il paese e ne conoscono i problemi». Lo ha detto Stefano Falciola, appena eletto sindaco di Miasino.

Sui primi impegni della sua amministrazione, ha detto che «Acque Novara Vco verrà coinvolta per evitare carenze di acqua a Miasino e a Pisogno come avvenuto negli ultimi due anni. Poi dovremo recuperare l’organico del personale comunale – che è stato smembrato – anche collaborando con i Comuni vicini».

Stefano Falciola, 54 anni, è stato direttore alla ditta Ninetta di Borgomanero, poi è diventato parte della società di famiglia nella gestione di un bar e di quattro impianti di distribuzione carburante. Organizza eventi sportivi con asd Lago d’Orta Sports & Events.

Maria Adelaide Mellano era candidata sindaco con la lista “Noi con voi” ed ha espresso ringraziamenti verso  «chi ha apprezzato, incoraggiato e sostenuto il nostro lavoro. La Lista Obiettivo Comune amministrerà Miasino per i prossimi 5 anni. Noi consiglieri di opposizione saremo vigili sulle scelte che verranno compiute in nome di tutti gli abitanti. Al nuovo Sindaco i nostri auguri di buon lavoro: Stefano e i suoi consiglieri sappiano che saremo interlocutori disponibili e costruttivi per il bene futuro della nostra Comunità».

Risultati

Falciola, 296 voti, il 65,49%, avrà sette consigliere dalla sua parte.

Mellano, 156 voti, il 34,51%, ne avrà tre.

Il Consiglio comunale è ora composta dal sindaco Stefano Falciola e dai consiglieri Armando Beltrami, Emanuela Gozzi, Mauro Morea, Giuseppe Platarota, Elisa Rigotti, Giuseppina Spirano e Stefano Tamborini (maggioranza). All’opposizione Maria Adelaide Mellano, Giorgio Cadei e Margherita Ramponi.

Elezioni ad Ameno nel 2024

Si sarebbe dovuto votare anche ad Ameno, ma nessuno si è candidato a succedere a Noemi Brambilla. Il Comune sarà così amministrato da un Commissario prefettizio. È stata nominata Carla Milazzo, vice prefetto a Novara.

Le elezioni comunali ad Ameno saranno riproposte nel 2024.

Condividi su

Leggi anche

l'INFORMATORE

Viabilità a Borgomanero, progetti e cantieri

Gianni Cometti

l'AZIONE

Tra emozione e studio, maturità verso l’orale. Parlano gli studenti del novarese e borgomanerese

Redazione

Foto di Andreas Glöckner da Pixabay
l'INFORMATORE

Cinema Nuovo di Borgomanero, il programma in sala fino al 25 giugno 2024

Luca Crocco