Condividi su

“Tutti in gita”. Tutti. Anche quei bambini le cui famiglie faticherebbero a pagare la quota d’iscrizione.

Non una frase qualsiasi, ma un impegno collettivo che ha fatto da sfondo a una raccolta fondi promossa per far fronte ai costi delle gite scolastiche che rincarano di prezzo.

A promuoverla sono i bambini e i genitori delle classi prime “C come Children” (con potenziamento dell’inglese) della primaria del Convitto Carlo Alberto. Per l’occasione genitori e alunni sono stati impegnati nella vendita, in piazza Duomo, di piante fiorite ai passanti e ai commercianti.

«Un’iniziativa, “Tutti in gita” – spiegano i genitori, a collaborare anche le maestre – che, visto il successo riscontrato, ripeteremo sicuramente, probabilmente ampliandola».

I genitori si sono subito accorti di come, per i rincari subiti da trasporti e strutture, diverse famiglie avrebbero dovuto rinunciare a mandare il proprio bimbo in gita.

«La scuola – hanno sottolineato – con generosità, è venuta incontro, offrendo degli aiuti. Tuttavia, per qualcuno sarebbe stato comunque impossibile partecipare. Ipotesi inaccettabile».

Ed ecco l’idea di dare vita a un fondo cassa e, al contempo, permettere anche ai bambini di partecipare attivamente alla raccolta. Grazie alla sinergia di Zoagli Garden «abbiamo potuto acquistare le piante a prezzo di costo e poi programmare la giornata di raccolta fondi».

Ad aiutare anche l’associazione “Il pane e le rose” e Andrea DeBei della tipografia De-Si di Trecate, «che
ha permesso di pubblicizzare l’evento e avere cartoncini di ringraziamento». Entusiasti dell’esperienza i piccoli, tutti tra i 6 e i 7 anni.

Articolo completo e altre notizie sul nostro settimanale in edicola il venerdì o in digitale, abbonandoti o acquistando il numero che ti interessa qui

Condividi su

Leggi anche

Grest
l'AZIONE

Grest: prima settimana conclusa a Novara. Le proposte degli oratori

Monica Curino

Diocesi
l'AZIONE

Don Agliati e don Formisano coadiutori alla Madonna Pellegrina e a Galliate

Andrea Gilardoni

l'AZIONE

Dal 22 giugno tornano gli Streetgames a Novara

Marco Cito

Chiesa
l'AZIONE

Visita alla chiesa dell’ex ospedale psichiatrico a Novara

Monica Curino