Condividi su

Il Novara pur non brillando ottiene un ottimo punto sul campo dell’Albinoleffe. Gli azzurri fanno 0 a 0 a Zanica nell’impianto dell’Albinoleffe conquistando in questo modo la quintultima posizione (agganciata la Pergolettese) che varrebbe, oggi, la salvezza. Al momento la Pro Sesto penultima è in fatti a 10 punti di distacco anche se i lombardi devono ancora giocare domani contro il Renate.

Un Novara che ha creato poche occasioni anche se ha tenuto bene in fase difensiva che si conferma più che solida. Questo è l’ottavo risultato utile consecutivo.

Gli azzurri, ricordiamo, saranno impegnati nel prossimo turno nel derby contro la Pro Vercelli.

Così Gattuso al termine dell’incontro: “Soddisfatto del punto meno della prestazione. Meglio nel secondo tempo dove siamo stati più ordinati. Abbiamo concesso un po’ più di palleggio ma senza concedere, bisogna dare i giusti meriti anche alla squadra avversaria, lo ritengo un punto importante. A livello fisico eravamo un pochino stanchi ma ci sta dopo tante partite ravvicinate per il dispendio fisico ma anche mentale. Ci teniamo un bel punto, sudato, conquistato e senza prendere gol. Tutti volevamo la vittoria ma poi bisogna vedere anche le condizioni e le squadre avversarie. Attaccanti? Abbiamo fatto fatica a far salire la squadra, non stiamo lavorando tanto bene lì, dobbiamo per forza migliorare questo aspetto. Non possiamo pensare di curare solo gli aspetti difensivi. Kerrigan? Perdiamo un pezzo da novanta, si starà stirato probabilmente forse la stagione per lui sarà finita. Spiace molto, per noi un giocatore importantissimo, sono un po’ amareggiato”.

Condividi su

Leggi anche

l'AZIONE

Patto educativo della città di Novara, un incontro per genitori sabato 20 aprile

Redazione

Pescio
l'AZIONE

Mauro Pescio, autore di “Io ero il milanese”, incontra gli studenti della media Bellini a Novara

Monica Curino

Immagine di frimufilms su Freepik
l'AZIONE

Al cinema a Novara, il programma dal 16 al 24 aprile

Redazione

Paniscia
l'AZIONE

Paniscia contro panissa a Novara: vince la solidarietà

Monica Curino