Condividi su

La Stagione degli Amici della Musica di Oleggio prosegue sabato 6 maggio, presso l’Auditorium del Teatro Civico con inizio alle ore 21, con il concerto di una giovane pianista, Lavinia Bertulli, che si sta imponendo nel panorama musicale non solo italiano. Diplomatasi a 16 anni, Lavinia Bertulli ha poi studiato per tre anni presso la prestigiosa Scuola di Musica di Fiesole, poi all’Accademia di Imola e sta ora completando i corsi di perfezionamento presso l’Accademia di Santa Cecilia a Roma. A  Novara ha avuto molto successo avendo vinto il Premio Alkan per il virtuosismo pianistico. Nella serata oleggese presenterà brani di Beethoven, Chopin, e Ravel.

Venerdì scorso, invece, ha riscosso grande successo, con la disponibilità dei posti a sedere completamente esaurita, il concerto del duo Davide Rausi al pianoforte e Danae Rikos soprano lirico. Il responso ottenuto dai due giovani musicisti, entrambi eccellenze del Conservatorio Cantelli di Novara, è stato così caloroso tanto che anche dopo i due ‘bis’ concessi, il pubblico ha proseguito ad applaudire per diverso tempo. Il programma presentato, oltre ai brani tratti dal repertorio classico del melodramma italiano con Verdi, Leoncavallo, Puccini e da famose opere liriche di Mozart e Gounod, comprendeva due novità assolute per i concerti, che si susseguono  dal 1966,  del sodalizio oleggese: le ‘Quattro canzoni d’Amaranta’ di Tosti  e i ‘Vier leader op. 27’ di Strauss, questi ultimi cantati nella lingua originale mentre il pubblico poteva seguire la traduzione in italiano con il testo a fronte in tedesco.

E proprio queste due raccolte, otto brevi brani in tutto,  hanno catturato l’attenzione e quasi, si potrebbe dire, la partecipazione degli  ascoltatori; ed è stato giusto così perché sia il pianista Davide Rausi, delicato e sottotraccia quando occorreva, che il soprano Danae Rikos, addirittura esplosiva nei momenti giusti, sono stati capaci  di trasmettere a chi era presente i sentimenti e la malinconia che emergono dai  due capolavori di Tosti e Strauss.

Leggi anche Gli amici della musica Oleggio

Articolo completo nella pagina dedicata sul settimanale in edicola dal 21 aprile e anche online.

Condividi su

Leggi anche

il CITTADINO OLEGGESE

La Banda Filarmonica di Oleggio chiude i festeggiamenti del 170° dalla fondazione

Flavio Bosetti

Estate oleggese. Ricco programma a giugno
il CITTADINO OLEGGESE

Estate Oleggese, c’è il via libera per proseguire con tutti gli eventi in programma

Flavio Bosetti