Condividi su

Apertura straordinaria sabato pomeriggio 18 marzo, dalle 15, al bene confiscato alle mafie in corso XXIII Marzo a Novara e restituito alla società civile. Si tratta di un negozio, che ora è a disposizione dell’associazione Ohana, realtà guidata dall’imprenditrice Anna Ida Russo, Novarese dell’Anno a gennaio.

Nel negozio, al civico 171 A, sono messi in vendita prodotti di artigianato realizzati nei Paesi del Vicino e Medio Oriente colpiti anche da eventi bellici, dove Ohana interviene in aiuto delle popolazioni.

L’appuntamento è in programma per la Giornata nazionale della Memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, che ricorre il 21. Un evento per cui sono tantissimi gli appuntamenti in calendario in Italia.

A promuovere l’iniziativa dell’open day è Libera contro le mafie con il Comune. «Un momento, l’apertura straordinaria – spiegano i promotori – in un luogo di contrasto alla criminalità organizzata e di vittoria dello Stato e della società civile».

Il negozio dell’associazione è stato inaugurato nel settembre del 2022 alla presenza, tra gli altri, del sindaco Alessandro Canelli e del Questore di Novara, Alessandra Faranda Cordella. L’evento di sabato si terrà alla presenza delle autorità e proseguirà con una serie di laboratori aperti a tutti.

Si tratta di iniziative per grandi e piccini, per tutta la famiglia. Un’occasione soprattutto per parlare del riutilizzo sociale dei beni confiscati nel nostro territorio.

Condividi su

Leggi anche

Tornano gli Streetgames a Npvara
l'AZIONE

Novara: Streetgames porta in piazza gli sport

Marco Cito

Banca
l'AZIONE

Banca della parrucca a Novara: in aiuto delle pazienti oncologiche in terapia

Monica Curino

Foto dal sito del Ministero delle Imprese e del Made in Italy
l'AZIONE

A Novara impianto da 3,2 miliardi per produrre semiconduttori?

Fabrizio Frattini

l'AZIONE

Due assessori novaresi per la giunta di Cirio

Redazione