Condividi su

Gli abitanti del Centro storico di Arona si lamentano per la movida in piazza San Graziano e per questo hanno raccolto cento firme.

Le hanno raccolte commercianti e residenti del centro storico e le hanno consegnate al sindaco Federico Monti e al suo vice Alberto Gusmeroli affinché siano presi provvedimenti urgenti e drastici.
Nell’ultimo fine settimana alcune auto sono state prese a martellate da ignoti vandali.

Scrivono nella nota inviata in Comune: “La piazza è da anni in uno stato di completo abbandono, è mal frequentata, non sorvegliata, inutilizzata. I danni sono all’ordine del giorno, il verde presente è ridicolo, la fontana inutile. E’ diventata uno sgabuzzino a cielo aperto”. Continuano: “Alcune notti fa, alle due del mattino, decine di giovani si divertivano a lanciare le sedie della manifestazione del gemellaggio. La piazza è solo un bivacco di giovani e giovanissimi maleducati ed ubriachi”.

Nei fine settimana decine e decine di ragazzi si radunano sul sagrato della chiesa e nella piazza ed i segni del passaggio sono evidenti: bottiglie di birra e liquori di ogni tipo, bicchieri, sporcizia. Sono stati danneggiate le panchine fioriere, distrutti gli ulivi della pace messi a dimora, imbrattati i muri delle case vicine, rovinati i citofoni. Stessa situazione anche sul lungolago. Alcuni residenti hanno invocato anche ronde di cittadini.

Il sindaco Federico Monti afferma: «Fin da questo fine settimana metteremo i vigilantes e a fine maggio ritorneranno i turni serali dei vigili. La piazza verrà anche presidiata dai carabinieri. Le telecamere di sorveglianza possono fare poco. Non si tratta di delinquenti, ma piccoli teppisti. Abbiamo stanziato 20.000 euro per la riqualificazione della piazza».

L’articolo, accanto ad altre notizie dal territorio sul nostro settimanale – nelle edizioni L’informatore, Il Monte Rosa, Il Sempione – in uscita in edicola venerdì 26 maggio e disponibile anche online.

Condividi su

Leggi anche

Lungolago di Arona
il SEMPIONE

Alberto Tampieri confermato presidente Pro Loco di Arona

Franco Filipetto

libri lettura bambina
il SEMPIONE

La saggistica al femminile viene premiata a Lesa

Giulia Dusio

il SEMPIONE

Pericolo esondazione: chiusa la Statale 336 tra Varallo Pombia e Somma Lombardo

Marco Cito

Il municipio di Arona - Foto Emanuele Sandon
il SEMPIONE

Per la Rocca e il Sancarlone il Comune di Arona non decide da solo

Franco Filipetto