Condividi su

Sabato 17 giugno, nella sede dell’Istituto superiore di scienze religiose di Novara (in via Dominoni, 4), si terrà la cerimonia di consegna degli attestati ai partecipanti del secondo corso “Vita nascente, per una pastorale dell’accoglienza e della cura”.

Il corso –  proposto dall’Associazione Difendere la Vita con Maria con l’Issr di Novara e con il patrocinio dell’Ufficio nazionale della pastorale della Salute della Cei – aveva preso il via nello scorso febbraio, inaugurato con un convegno internazionale a Milano dedicato alla medicina perinatale.  

L’obiettivo del corso – che ha visto una cinquantina di partecipanti in modalità online da tutta Italia – è stato proprio quello di formare operatori della Pastorale della vita nascente per accompagnare i genitori nei momenti difficili che seguono una diagnosi di malattia nella fase prenatale.

La giornata del 17 prevede alle 15,45, dopo i saluti del direttore dell’Issr di Novara don Falvio Campagnoli e del responsabile della pastorale della salute della diocesi di Novara don Michele Valsesia, una tavola rotonda moderata da Patrizio Conte (presidente dell’Associazione Medici Cattolici di Novara), cui interverranno il ginecologo Andrea Capuano, il vicepresidente di Difendere la Vita con Maria Emiliano Ferri e l’avvocato Beniamino Agliati.

La consegna degli attestati alle 17, con i ringraziamenti di don Maurizio Gagliardini, presidente dell’associazione. La conclusione con la messa in cattedrale alle 18.

Condividi su

Leggi anche

l'AZIONE

Azzurra Hockey Novara ha incontrato il vescovo

Fabrizio Frattini

Patentini
l'AZIONE

Patentini per un corretto uso dello smartphone: 3.382 consegnati a Novara

Monica Curino

Marco Canali
Diocesi

Don Giuseppe Rossi, esempio per i presbiteri di oggi

Redazione

Cavalcavia 25 Aprile richiude
l'AZIONE

Novara: il Cavalcavia XXV Aprile da lunedì 20 torna a senso unico

Marco Cito