Condividi su

Il Cavalcavia XXV Aprile di Novara è stato dissequestrato e ora potranno partire i lavori per riaprirlo al traffico veicolare.

Nella mattinata di oggi, la Procura della Repubblica di Novara ha disposto il dissequestro dell’area con notifica del relativo decreto. 

I tempi tecnici e le verifiche necessarie non hanno permesso di sbloccare prima il dissequestro.

“A questo punto – spiega il sindaco di Novara Alessandro Canelli – potranno partire immediatamente i lavori di riqualificazione del cavalcavia in modo che, quanto prima, possa essere riaperto al traffico. In attesa del dissequestro, gli uffici comunali si erano attivati per la gara e la relativa aggiudicazione dei lavori. Quindi, entro pochi giorni, partirà la cantierizzazione”.

Nel fine settimana, infatti, il responsabile del progetto/cantiere ingegner Maurizio Acito procederà alla consegna del cantiere alla ditta appaltatrice dei lavori di restauro e riqualificazione. Nei giorni scorsi, sono iniziati, invece, i lavori di riqualificazione (costruzione della pista ciclabile e rifacimento marciapiede e manto stradale) del tratto del XXV Aprile compreso tra via Giusti e rotonda Casa Alessia facente parte del più generale ed integrato progetto di riqualificazione e messa in sicurezza di tutta l’arteria stradale in argomento.

Condividi su

Leggi anche

Gioco
l'AZIONE

Gioco libero: una guida novarese a cura di Scardigli e Stangalino

Monica Curino

l'AZIONE

L’Azzurra Hockey Novara in A1, le immagini della festa

Marco Cito

Il Novara si salva vincendo 2 a 1 con il Fiorenzuola e resta in serie C
l'AZIONE

Serie C, il Novara vince ed è salvo

Marco Cito

Santa Rita
l'AZIONE

Santa Rita a Novara in festa per la patrona

Monica Curino