Condividi su

Finisce 1 a 1 il derby del Ticino tra Novara e Pro Patria.

Gli azzurri agguantano meritatamente il pareggio con la prima rete di Vuthaj che di testa insacca un cross di Gonzalez e risponde così al vantaggio del primo tempo di Nicco.

E’ il Novara ad aver creato le maggiori occasioni da rete tanto che nel lungo tempo di recupero con un pizzico di fortuna in più la formazione di mister Marco Marchionni avrebbe anche potuto completare il recupero.

Un pareggio che consente di proseguire il trend intrapreso nelle ultime due partite e di guardare al futuro con maggiore consapevolezza e ottimismo.

In avvio di match la partita è sembrata un po’ bloccata e il lampo di Nicco sblocca il match con il suo tiro che colpisce il palo prima di entrare in rete. Il Novara dopo qualche minuto cerca di venire fuori spingendo forte già ad inizio ripresa. La pressione della formazione azzurra è costante con i padroni di casa che provano a difendersi fino al meritato pareggio.

Novara che ora tornerà a giocare in casa con il Pordenone questa domenica.

Così mister Marchionni: «Primo tempo siamo stati lenti però lo spirito c’è stato fin da subito. Abbiamo preso solo un tiro in porta. Bisogna premiare l’atteggiamento della squadra, ci sono reazioni e i ragazzi cercano in tutti i modi di pareggiare e dopo il gol hanno preso subito la palla per provare a vincere. Meglio con tre attaccanti? Nel secondo tempo c’erano un po’ più di spazi. Dobbiamo velocizzare di più. La squadra ha sempre cercato di dare il massimo».

Condividi su

Leggi anche

l'AZIONE

Un’aiuola fiorita targata Anffas e Alberto Mongrandi a Novara all’edicola Varnava

Monica Curino

Terapia intensiva
l'AZIONE

Terapia intensiva neonatale a Novara: un nuovo macchinario grazie al libro sul piccolo Valentino

Monica Curino

Il Novara si salva vincendo 2 a 1 con il Fiorenzuola e resta in serie C
l'AZIONE

Novara FC: almeno sei acquisti per puntare in alto

Marco Cito

Vassalli
l'AZIONE

Vassalli: alla scoperta del giardino segreto dello scrittore novarese

Monica Curino