Condividi su

Se il gigantesco incendio alla ditta Kemi di San Pietro Mosezzo è stato spento rapidamente, il merito va anche ad una eccellenza industriale Novarese.

E’ la Profoam di San Pietro Mosezzo specializzata in schiumogeni.

I suo prodotti sono stati utilizzati per mettere sotto controllo il rogo che ha fatto vivere ai novaresi una mattinata di grande preoccupazione.

Per il suo contributo, questa mattina in Comune a San Pietro il sindaco e la giunta del paese hanno voluto conferire un riconoscimento ad Attilio Morandi, titolare di Profoam.

Il sindaco del paese Giuseppe Brognoli ha sottolineato «l’importanza del pronto riscontro. Voglio ringraziarlo personalmente e da parte di tutta la popolazione di San Pietro Mosezzo».

«Logisticamente siamo praticamente a cento metri da dove è avvenuto l’incendio, questo ha sicuramente agevolato le operazioni – ha detto Morandi – Mi hanno avvisato e sono uscito in strada per capire la situazione. Le persone sono state subito evacuate. Ho ricevuto la chiamata dal Comandante dei Vigili del Fuoco e successivamente ho chiamato a mia volta un paio di persone che si sono subito adoperate per far arrivare lo schiumogeno, ne sono stati utilizzati circa 6mila 500 chili».

L’azienda produce al giorno tra le 150 e le 200 tonnellate. E’ nata nel 2003 grazie all’impegno di un gruppo di esperti nel campo dei liquidi schiumogeni antincendio, in grado di ottimizzare la sinergia di diversi fattori.

Condividi su

Leggi anche

l'AZIONE

Migliaia di famiglie per Boom il Festival dei Bambini: le immagini

Marco Cito

Falcone
l'AZIONE

Falcone e Borsellino: una biblioteca in loro memoria a Novara al Convitto Carlo Alberto

Monica Curino

Gioco
l'AZIONE

Gioco libero: una guida novarese a cura di Scardigli e Stangalino

Monica Curino

l'AZIONE

L’Azzurra Hockey Novara in A1, le immagini della festa

Marco Cito