Condividi su

Durante la celebrazione della festa dei Santi Martiri Aronesi Graziano, Fedele, Carpoforo e Felino diversi sono stati gli appuntamenti proposti ai cittadini.

Ad inaugurare la festa del Tredicino è stato il grande concerto tenutosi nella serata di sabato 11 Marzo, presso la Collegiata di Santa Maria Nascente.

Il coro San Giorgio ha potuto per la ventitreesima volta esibirsi durante questa ricorrenza. Sono seguiti, domenica 12 Marzo, il tradizionale “pranzo del Tredicino”, presso l’oratorio San Carlo, ed alle ore 21 la processione.

Dopo tre anni di sospensione a causa della pandemia, le reliquie dei Santi Martiri Carpoforo e Fedele hanno potuto essere nuovamente trasportate per le vie del centro storico della città. Sicuramente significante è stato il tragitto da esse compiuto in barca, da Lungolago Marconi sino a piazza del Popolo, ricordando così il primo viaggio compiuto dalle reliquie ai tempi di San Carlo Borromeo.

Ad accompagnare la processione erano presenti la San Giorgio Music Band con le confraternite del Ss. Sacramento di Paruzzaro e Gargallo, nonché il gruppo AIB, la Croce Rossa, l’amministrazione comunale e l’Associazione Amici del Centro Storico.

A concludere le celebrazioni per la festa cittadina è stata la solenne Messa, presieduta da Mons, Franco Giulio Brambilla, accompagnato dal Parroco don Claudio Leonardi, e concelebrata con altri sacerdoti dell’Aronese.

Durante l’intera festa è stato possibile acquistare, dando un’offerta, le “viole per Lisbona”, ovvero i classici fiori della festa cittadina il cui ricavato sarà devoluto ai giovani dell’Oratorio che parteciperanno all’esperienza della Giornata mondiale della Gioventù.

Sul settimanale in edicola venerdì 17 marzo, e disponibile anche online, l’approfondimento e il racconto della festa 2023.

Condividi su

Leggi anche

Don Lorenzo Milani
Diocesi
il SEMPIONE

La scuola di don Lorenzo Milani e lo spazio d’incontro tra generazioni, spettacolo ad Arona

Sara Sturmhoevel

l'AZIONE

Tra emozione e studio, maturità verso l’orale. Parlano gli studenti del novarese e borgomanerese

Redazione

Alberto Gusmeroli
il SEMPIONE

Alberto Gusmeroli sindaco ad Arona è tornato per partire a passo di carica

Franco Filipetto