Condividi su

“Mi presento alla soglia della vostra casa prima di tutto per portarvi un augurio di gioia e di pace”. Queste le parole con cui il parroco, don Adriano Micotti, ha salutato l’intera comunità in occasione della Pasqua per annunciare un evento che dal 7 al 14 maggio riguarderà la comunità parrocchiale: una settimana di animazione missionaria.

Il programma prevede domenica 7 maggio, durante la celebrazione Eucaristica delle 10,30, la consegna del “mandato missionario” e, alle 15, in Oratorio, la “Caccia al tesoro” per tutte le famiglie. Papà, mamme e figli insieme alla ricerca del… grande tesoro.

Lunedì 8, martedì 9, giovedì 11 e venerdì 12 maggio (presso quattro luoghi rappresentativi dei quattro rioni), le famiglie saranno invitate a vivere un incontro di preghiera, di testimonianza e festa. Di sera in sera in tutti i quartieri, passerà un “testimone d’eccezione”: una statua di Nostra Signora di Fatima a cui saranno affidate tutte le persone della comunità. Ogni sera a tutte le famiglie sarà donato un braccialetto “speciale” sul quale andranno scritti i nomi dei componenti della famiglia stessa; tale braccialetto sarà riconsegnato domenica 14 maggio, e insieme agli altri, diventerà parte di una significativa catena, segno di quel legame che deve unire sempre di più la Comunità affinché diventi “famiglia di famiglie”.

Gli appuntamenti per i più giovani prevedono l’incontro a scuola con tutti i ragazzi della Scuola Primaria “Edmondo De Amicis”; una serata per tutti gli adolescenti e giovani (“apericena con delitto”, mercoledì 10 maggio, presso il salone della Casa del Popolo) e un aperitivo con le famiglie dei bambini della Scuola Materna e dell’Asilo Nido venerdì 12 dalle 18 alle 19,30 presso la Scuola Materna “C. Beldì”.
Non mancheranno anche visite a persone anziane e malate, come alle giovani coppie che in questi anni hanno chiesto il sacramento del battesimo per i loro figli.

Domenica 14 maggio alla celebrazione Eucaristica di chiusura della settimana, l’accensione di una lampada ad olio segnerà l’inizio dell’“Anno Missionario”, un “anno della fede” che terminerà con la celebrazione delle Missioni Popolari nell’aprile 2024.


La giornata proseguirà con la “risottata” in Oratorio, un pranzo aperto a tutti, in particolare a coloro che hanno condiviso la quaresimale iniziativa “aggiungi un posto a tavola”, cioè l’acquisto di un sacchetto di riso con un originale buono pasto. La condivisione della tavola sarà soprattutto l’occasione per dire grazie per tutti i doni ricevuti.

Condividi su

Leggi anche

l'AZIONE

Un’aiuola fiorita targata Anffas e Alberto Mongrandi a Novara all’edicola Varnava

Monica Curino

Terapia intensiva
l'AZIONE

Terapia intensiva neonatale a Novara: un nuovo macchinario grazie al libro sul piccolo Valentino

Monica Curino

Il Novara si salva vincendo 2 a 1 con il Fiorenzuola e resta in serie C
l'AZIONE

Novara FC: almeno sei acquisti per puntare in alto

Marco Cito

Vassalli
l'AZIONE

Vassalli: alla scoperta del giardino segreto dello scrittore novarese

Monica Curino