Condividi su

L’Amministrazione di Arona promette la massima attenzione per le opportunità che attirino i turisti in città.
Il sindaco Federico Monti ha annunciato che in questi giorni aprirà il bar all’aperto del “Marconi Beach”, una terrazza pochi centimetri sopra il livello del lago. Sarà una società di Como a gestirlo; la stessa ha vinto il bando per la gestione del “Cit Bar” un centro balneare che un tempo era un fiore all’occhiello per la città, ora da un paio di decenni abbandonato.

«La società ha presentato delle credenziali di tutto rispetto, ha 500 dipendenti e gestisce impianti simili a Como, come la “Giulietta al lago”, la Darsena e l’Idroscalo a Milano – afferma Monti-. Sarà a cura del futuro gestore la ristrutturazione del sito. Siamo certi che per il “Cit Bar” sarà un grande rilancio turistico-balneare alle porte nord della città».

I lavori dovrebbero partire a settembre ed entro 2024 potrebbero terminare.

Sempre per quanto riguarda l’area sotto la Rocca Borromeo, sarà completata a spese del comune la passeggiata a sbalzo che unirà piazza Gorizia con lo stesso “Cit Bar”, opera che potrebbe essere completata entro il 2024. L’Anas ha fatto la sua parte in occasione del ripristino dopo il cedimento del muraglione. Sempre in quel punto sarà resa agibile la scalinata che dalla statale 33 del Sempione scende alla spiaggia delle Rocchette.

Anche quest’opera sarà a cura del comune di Arona e consentirà ai cittadini e agli ospiti dell’Hotel Concorde di raggiungere la spiaggia senza fare un lungo giro.

Per quanto riguarda il Lido quest’anno è partito con una gestione minimale, però nei progetti dell’Amministrazione c’è la volontà di costruire un immobile fisso, con la stessa volumetria di quello demolito alcuni anni fa, però da edificare nella parte sud, ove il terreno è più rialzato. Questo consentirà di evitare che venga lambito dalle acque del Verbano quando il lago si innalza per le piogge.

Tra i futuri progetti c’è pure un parcheggio di venti posti auto che sarà realizzato in via Partigiani, all’ingresso della Cava Fogliotti. Servirà, non solo per gli eventi che si tengono in Rocca Borromeo, ma anche per coloro che vorranno scendere in città a piedi, senza le consuete difficoltà per trovare un posto auto.

L’articolo, accanto ad altre notizie dal territorio sul nostro settimanale – nelle edizioni L’informatore, Il Monte Rosa, Il Sempione – in uscita in edicola venerdì 26 maggio e disponibile anche online.

Condividi su

Leggi anche

il SEMPIONE

Gli otto comuni al voto nell’Aronese hanno scelto i nuovi sindaci

Franco Filipetto

Alberto Gusmeroli
il SEMPIONE

Gusmeroli si è insediato sulla poltrona di sindaco ad Arona

Franco Filipetto

il SEMPIONE

Estate di passione, chiusa la ferrovia da Arona a Domodossola

Giulia Dusio